}

Lun-Sab: 8am-22.30pm

Isole Eolie da vedere

La Sicilia è la mia passione e il mio unico amore

 La migliore guida
per scoprire le Isole Eolie

Se non ti accontenti delle solite spiagge e sei innamorato della Sicilia scopri le isole Eolie. L’arcipelago delle isole Eolie fa parte dei 55 siti italiani inseriti dall’Unesco nella World Heritage List alla sezione del patrimonio naturalistico.
Le isole Eolie appartengono a Messina e sono complessivamente sette: Lipari, Panarea, Vulcano, Stromboli, Salina, Alicudi e Filicudi. A queste principali isole si aggiungono alcuni isolotti e scogli che affiorano da un mare limpido e azzurro. La natura incontaminata e selvaggia di questo arcipelago include due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano, ambite mete turistiche. Il nome delle isole Eolie deriva dal dio Eolo, dio del vento in greco antico.

Scopri le Isole Eolie, Lipari e Panarea

L’isola più estesa è Lipari dove potrai visitare il Museo Archeologico (nel Castello), l’acropoli greca e la Cattedrale di origine normanna. Non perderti le cale del Fico, le spiagge di Vinci, Capo Rosso, Valle Muria e Punta della Castagna.
Panarea è, invece, l’isola più piccola e meno elevata delle Eolie ma è anche la più antica con i caratteristici fenomeni eruttivi subacquei e la movida notturna. Forma un piccolo arcipelago con gli isolotti di Spinazzola, Basiluzzo, Lisca Bianca, Dattilo, Bottaro, Lisca Nera, gli scogli dei Panarelli e delle Formiche. L’approdo turistico è situato nella contrada di San Pietro.

Scopri le isole Eolie: Vulcano e Stromboli, le mete turistiche d'eccellenza

Secondo la mitologia greca, a Vulcano erano presenti le fucine di Efesto, dio del fuoco e fabbro. In quest’isola potrai osservare fenomeni di origine vulcanica: getti di vapore sottomarini e sulla cresta, fumarole, fanghi sulfurei.
Nell’isola Stromboli si trova il vulcano più attivo d’Europa. Sono frequenti e spettacolari le eruzioni da ammirare dall’Osservatorio della Marina Militare, a Punta Labronzo. Se capiterai a Stromboli nel momento più propizio, potrai assistere alla colata lavica che scende fino al mare nota come Sciara del Fuoco. In quest’isola, non dimenticare di visitare il borgo di San Vincenzo con le sue casette bianche e lo scoglio dello Strombolicchio nato da una delle più antiche eruzioni vulcaniche delle isole Eolie.

Scopri le isole Eolie Salina, Alicudi e Filicudi

Per estensione, Salina è la seconda isola delle Eolie con i rilievi più alti. La Fossa delle Felci è un bosco spettacolare a strapiombo su spiagge meravigliose. Salina è stata il set del film “Il Postino” di Massimo Troisi.
Nell’area più occidentale dell’arcipelago, troviamo Alicudi e Filicudi con ambienti selvaggi, fondali marini rigogliosi, crateri di vulcani spenti. Le tappe da non perdere a Filicudi sono il Faraglione La Canna, la Grotta del Bue e lo Scoglio della Fortuna.
L’isola più incontaminata e selvaggia resta Alicudi dove è assolutamente vietata la circolazione delle auto: qui potrai ammirare lo Scoglio della Galera.
Tu quale isola scegli? Prepara le valigie e buon viaggio!

Escursioni

Dove Dormire

Dove Mangiare