}

Lun-Sab: 8am-22.30pm

Agrigento

La Sicilia è la mia passione e il mio unico amore

 La migliore guida per scoprire Agrigento, Cosa vedere e tutte le attività da poter fare.

Agrigento, città antichissima e dove ancora oggi potete ammirare i Templi Greci che la circondano, era definita “la più bella città dei mortali” e rimane una tappa obbligatoria se decidete di visitare la Sicilia.
La sua incredibile aerea archeologica è patrimonio dell’Umanità UNESCO

Cosa Vedere ad Agrigento

Tra le varie escursioni ad Agrigento, il walking tour più ambito dai turisti resta quello in direzione della Valle dei Templi.
E’ la città ideale per escursioni in barca nei piccoli paradisi marini, escursioni in quad o a piedi sulla terra ferma.
L’antica Agrigento è la città dei Templi Greci, una tappa obbligata per chi si reca in Sicilia.
Ti aspettano anche escursioni nelle riserve naturali, le visite nei principali monumenti, giri in barca e le delizie siciliane al Mercato di Agrigento, un cooking class on the road alla scoperta delle tradizioni gastronomiche sicule.

Escursioni ad Agrigento: walking tour tra storia e arte


Chi ha deciso di esplorare Agrigento e conoscere la sua storia non può perdersi la Cattedrale di San Gerlando, la Chiesa di Santa Maria dei Greci, il Monastero di Santo Spirito, la Chiesa e Cripta dell’Addolorata.
Dal punto di vista artistico e archeologico, le tre tappe principali sono il Teatro Pirandello, la Casa Natale di Pirandello e il Museo Archeologico Regionale di Pietro Griffo nei resti dell’agorà che custodisce diversi manufatti storici.

Escursioni nella Valle dei Templi e Piazza Armerina

Visitare lo spettacolare sito archeologico UNESCO della Valle dei Templi significa viaggiare indietro nel tempo, all’epoca dei Greci e dei Romani in Sicilia.
E’ il luogo più spettacolare, affascinante e visitato di tutta l’isola, che comprende splendidi templi in stile dorico (eretti intorno al V° sec. a.C.) ed i resti dell’antica città di Akragas.
I principali templi sono quello della Concordia, Giunone, Eracle (Ercole), Zeus, dei Dioscuri.
Ammira l’ex teatro usato per l’assemblea dei liberi cittadini all’Ekklesiasterion, insieme ai tre santuari e alle necropoli di Montelusa, Mosè e Pezzino.
Proseguendo per Piazza Armerina, situata nei Monti Erei, lasciati ammaliare dai mosaici nelle rovine di una residenza nobiliare romana nella Villa del Casale.

Escursioni ad Agrigento: Due riserve Naturali

Le più interessanti tappe naturalistiche per i turisti riguardano due riserve naturali.
La Riserva Naturale Foce del Fiume Belice e delle dune limitrofe si trova fra Marinella di Selinunte e il promontorio di Porto Palo. I suoi sentieri intervallati da piccole baie, calette e dune possono essere percorsi a piedi, in quad, in bici.
La Riserva Naturale Orientata Foce del Fiume Platani, istituita nel 1984 dalla Regione Siciliana per tutelare la flora e la fauna endemiche, comprende 200 ettari di macchia mediterranea.
E’ il luogo ideale per gli amanti di escursioni e trekking. Tra i sentieri percorribili, segnaliamo la Fuggitella, il Sentiero di Capo Bianco ed il Sentiero della Foce.